Menu d’anniversario

26 Dic

Ciao a tutti! Oggi vi posto l’intero menu che ho cucinato per l’anniversario con il mio ragazzo… 🙂 Iniziamo!

Antipasto
Tuorlo d’uovo alla Carlo Cracco (fa figo e non impegna!)

Ingredienti (per una persona)
1 tuorlo d’uovo
pangrattato qb
olio per friggere qb
insalatina mista
sale, olio evo qb

Procedimento
In una tazzina mettete circa due cucchiai di pangrattato. Separate il tuorlo dall’albume senza romperlo e fatelo scivolare nella tazzina. Ricoprite con altro pangrattato e mettete in frigo per 3 ore. Trascorso questo tempo, con moooolta delicatezza fatevi scivolare il tuorlo sulla mano: sarà diventata una pallina abbastanza asciutta, perché l’acqua del tuorlo viene in parte assorbita dal pangrattato. Immergetelo in olio bollente e scolatelo dopo circa 3 minuti. Salatelo e adagiatelo su un insalatina mista leggermente condita con olio evo e sale.

Primo piatto
Lasagne radicchio e stracchino

Ingredienti

250 gr di pasta per lasagne
2 cespi di radicchio rosso
150 gr di stracchino
100 gr scamorza affumicata
Noci o mandorle tritate qb
sale, olio evo qb

Procedimento
Sbollentate due o tre minuti la pasta, poi mettetela ad asciugare su un canovaccio. Intanto stufate i due cespi di radicchio – lavati e tritati – con un cucchiaio d’olio evo, sale e acqua, finché non saranno appassiti. Quindi frullateli con tutto lo stracchino. Disponete la pasta in una teglia e copritela con il sugo ottenuto e la scamorza affumicata, procedendo per strati fino all’esaurimento degli ingredienti. Sull’ultimo strato aggiungete anche la granella di mandorle o noci.

Secondo piatto
Pollo alle mandorle con verdure

Ingredienti
200 gr di petto di pollo a pezzetti
3 cucchiai di salsa di soia
1 cucchiaio di farina
100 gr di mandorle
1 cucchiaio d’olio di arachidi
carote e verza a julienne

Procedimento
In un recipiente ampio mettete a marinare il pollo in una salsina ottenuta mischiando la salsa di soia e la farina. Scaldate l’olio in padella e fate tostare leggermente le mandorle, quindi aggiungete il pollo marinato con tutta la sua salsa e dopo 3-4 minuti le verdure. Terminate la cottura aggiungendo acqua o brodo se necessario.

Dolce
Millefoglie cioccolato e crema

Ingredienti
Un rotolo di pasta sfoglia pronta
50 gr di cioccolato da fondere
crema pasticcera (a breve vi posterò la ricetta, ma su internet ne trovate un milione!)
un albume
zucchero di canna qb
zucchero a velo qb
lamponi per guarnire

Procedimento
Ricavate dei piccoli di dischi di pasta sfoglia con l’aiuto di un bicchiere, disponeteli su una teglia, bucherellateli e cospargeteli con poco albume e un cucchiaino di zucchero di canna. Infornate finché saranno dorati. Intanto fondete il cioccolato e preparate la crema: alternate nel piatto un disco di sfoglia, un cucchiaio di crema, un disco di sfoglia, un cucchiaio di cioccolato fuso. Decorate con zucchero a velo e lamponi freschi.

Hamburger di ceci

23 Nov

Ciao! Finalmente, dopo innumerevoli tentativi, sono riuscita a fare degli hamburger di ceci che non mi si bloccassero in gola (e nel resto dell’apparato digerente) come cemento a presa rapida! Eccovi la ricetta:

Ingredienti per il brodo vegetale
1 carota
1 gambo di sedano
mezza cipolla
5 pomodorini
1 rametto di rosmarino
qualche foglia di basilico

Ingredienti per l’impasto
brodo vegetale qb
carota, 1/4 di cipolla, pomodorini e basilico (quelli lessati nel brodo)
230 gr di ceci precotti
40 gr di pangrattato
1 cucchiaino di curry
1 albume
sale qb
olio e.v.o qb per ungere la padella

Procedimento
Fate lessare tutte le verdure per il brodo vegetale in 500/600 ml d’acqua per circa mezz’ora, poi filtrate (il brodo avanzato si conserva in frigo circa una settimana).
Scolate i ceci, sciacquateli con cura e frullateli con due mestoli piccoli di brodo; quando saranno una poltiglia, aggiungete carota, cipolla, pomodorini e basilico precedentemente scolati dal brodo, quindi frullate ancora. Aggiungete al composto l’albume, il sale, il curry ed infine il pangrattato. Mescolate, formate delle polpettine con le mani e schiacciatele tra i palmi. Scaldate un filo d’olio in padella (togliete quello in eccesso passando della carta assorbente) e fate rosolare gli hamburger 3/4 minuti per parte. Ricordatevi di ungere la padella ogni volta che mettete degli hamburger “nuovi”, altrimenti si attaccano e bruciano!

Questo piatto ha circa 500 Kcal: una porzione di 3 piccoli hamburger (100 gr) ha 160 Kcal. Vi consiglio di accompagnarli con poco ketchup ed un’insalata di pomodorini conditi con olio, sale ed origano. (Vi ho pure fatto la foto con l’impiattamento figo! Ahaha!)

Torta cacao & pere

22 Nov

Ciao! Oggi inauguriamo la sezione dolci… A breve anche le ricette delle meringhe e dello zabaione 🙂

Ingredienti

1 uovo (80 Kcal)
50 gr zucchero semolato (196 Kcal)
120 gr farina 00 (414 Kcal)
10 gr cacao amaro in polvere (32 Kcal)
150 ml latte parzialmente scremato (72 Kcal)
150 gr pera (circa una pera grande, 60 Kcal)
20 + 5 gr di burro (188 Kcal)
8 gr lievito per dolci
1 cucchiaino di bicarbonato
1 pizzico di sale

Procedimento
Separate il tuorlo dall’albume; montate il tuorlo con lo zucchero, quindi aggiungete la farina – precedentemente mischiata col cacao – alternandola con il latte, leggermente intiepidito, a filo. Montate a neve ben ferma l’albume con un pizzico di sale e incorporatelo all’impasto mescolando lentamente dal basso verso l’alto. Aggiungete 20 gr di burro fuso, il lievito e il cucchiaino di bicarbonato. Immergete nell’impasto la pera a tocchetti, imburrate la teglia con i restanti 5 gr di burro e un po’ di farina, quindi infornate a forno già caldo (180°) per 30-35 minuti. Per verificare che la torta sia cotta bucatela con uno stuzzicadenti o un coltello: se usciranno puliti, la torta è pronta 🙂
Tutta la torta ha circa 1042 Kcal.

Vellutata di zucca e patate

17 Nov

Fa freddo. TANTO freddo. Scaldatevi con la mia zuppa!

Ingredienti

600 gr di zucca gialla
200 gr di patate
1 cipolla piccola
1 cucchiaio d’olio e.v.o.
un pizzico (PICCOLO) di cannella in polvere
sale, pepe qb

Preparazione

Pulite la zucca, sbucciate le patate e fate tutto a cubettini. In una padella fate soffriggere la cipolla – tagliata finemente – dentro l’olio, poi aggiungete le verdure. Lasciate cuocere finché non sarà tutto morbido, aggiungete il sale e lasciate sul fuoco ancora qualche minuto. Spegnete, frullate e aggiungete le cannella e il pepe.
Potete servire con una goccia di latte o una piccola noce di burro, accompagnando con crostini di pan carrè tostato.

p.s.: questa volta niente foto perché ero di fretta…! 🙂

Zucchine ripiene

15 Nov

Ricettina BOMBA (come direbbe Claudia).

Ingredienti

4 zucchine medie
70 gr prosciutto cotto
1 uovo (o, se volete risparmiare calorie, solo l’albume)
30 gr di pangrattato
1 cipolla piccola
2 cucchiaini d’olio e.v.o.
Prezzemolo, sale e pepe q.b.

Preparazione

Lavate le zucchine e tagliate le estremità, mettetele in una pentola e fatele sbollentare 5 minuti (non di più o si riempiono d’acqua!), scolate e lasciate raffreddare. Dopo che saranno tiepide, tagliatele a metà per la lunghezza e svuotatele con un cucchiaino. La parte che avete tolto andrà in padella con la cipolla, due cucchiaini d’olio, sale, pepe e prezzemolo per circa 10 minuti. Frullate il prosciutto con le zucchine spadellate, l’uovo e 20 gr di pangrattato. Riempite le zucchine svuotate con l’impasto, copritele con un po’ di pangrattato e infornate a 200 gradi per circa 30 minuti.
Ora mangiate e state sereni perché è pure un piatto light: tutta la teglia ha 425 kcal se usate l’uovo intero e 357 se usate solo l’albume. YEA!

Cous Cous con verdure

22 Ott

Ciao a tutti! Oggi nuova ricetta: il mio cous cous. Dico mio perché non segue assolutamente le ricette tradizionali ma è fatto come piace a me e alla mia mamma (mio padre si rifiuta di mangiarlo perché “io quella roba strana lì non la voglio”… non sa che cosa si perde!).

Ingredienti per 160 gr di Cous Cous crudo

1 peperone

2 zucchine medie

1 melanzana

3 carote

100 gr di piselli surgelati

1/2 cipolla bianca o rossa

2 cucchiai (rasi) d’olio e.v.o.

sale qb

Iniziate lavando e tagliando le verdure in piccoli pezzi. Poi in una padella mettete un cucchiaio d’olio e la mezza cipolla tagliata grossolanamente (odio la cipolla invisibile, mi piace e voglio sentirla sotto di denti… Se a voi fa schifo… tritate!); fate rosolare per qualche minuto. Aggiungete al soffritto il peperone, poi la melanzana, poi i piselli ed infine le zucchine. Contemporaneamente in una pentolina fate lessare le carote sbucciate con qualche goccia di limone; quando saranno morbide scolatele, fatele a rondelle e aggiungetele al resto della verdura. A cottura terminata salate a vostro piacimento (e se volete aggiungete anche un po’ di peperoncino, paprika, curry… Le spezie che vi piacciono, insomma!).

In un’altra pentola mettete a bollire tanta acqua quanto cous cous secco (per 160 gr di cous cous, 160 ml d’acqua), salate e mettete l’altro cucchiaio d’olio. Non appena bolle aggiungete il cous cous, mescolate con un cucchiaio e spegnete il fuoco. Lasciate riposare 5 minuti e poi sgranate con una forchetta: a questo punto potete unire le verdure e il piatto è pronto!

Molta vergogna

19 Ott

Gente, in questi giorni non ho cucinato nulla perché… stavo leggendo. Beh, che problema c’è, direte voi? Il problema è che io studio Letteratura e a certe cose non dovrei nemmeno avvicinarmi. L’oggetto della vergogna -anzi, gli oggetti – sono i libri che compongono la trilogia delle Cinquanta Sfumature. Se ora vorrete abbandonare il blog per non tornarci mai più non vi biasimo perché:

  • è un libro scritto male e tradotto peggio;
  • è ripetitivo;
  • se quello è sado-maso io sono una pornostar;
  • non è letteratura.

MA: il protagonista maschile è un figo pazzesco e non si discute. La storia è leggera, è un romanzetto, ma non riuscivo a smettere di leggere. Insomma, che male c’è a leggere qualcosa solo per distrarsi? (lo so, mi sto giustificando).

Voi l’avete letto? Impressioni? Fatemi sapere!